Menú

Atoxy, idropittura atossica certificata HACCP

Le aziende che hanno a che fare con generi alimentari, impegnate in attività di produzione, trasformazione, confezionamento, distribuzione, vendita e somministrazione al consumatore, hanno necessità di certificare il proprio adeguamento alla normativa HACCP. Si tratta di un’attestazione che comprova il rispetto delle leggi in materia di igiene alimentare a livello europeo.

Atoxy di Chiraema, certificata HACCP (UNI 11021:2002, rapporto di prova N. 339869 Istituto Giordano), come è giusto che sia per i prodotti destinati a soddisfare le esigenze di chi deve mettersi in regola senza però necessariamente affrontare i costi di piastrellare o rivestire le pareti in acciaio, possiede i requisiti per prevenire l’insorgere di problemi igienici e sanitari e tutelare la salute dei consumatori.

Vedi scheda tecnica

Atoxy, idropittura atossica certificata HACCP

Le aziende che hanno a che fare con generi alimentari, impegnate in attività di produzione, trasformazione, confezionamento, distribuzione, vendita e somministrazione al consumatore, hanno necessità di certificare il proprio adeguamento alla normativa HACCP. Si tratta di un’attestazione che comprova il rispetto delle leggi in materia di igiene alimentare a livello europeo.

Atoxy di Chiraema, certificata HACCP (UNI 11021:2002, rapporto di prova N. 339869 Istituto Giordano), come è giusto che sia per i prodotti destinati a soddisfare le esigenze di chi deve mettersi in regola senza però necessariamente affrontare i costi di piastrellare o rivestire le pareti in acciaio, possiede i requisiti per prevenire l’insorgere di problemi igienici e sanitari e tutelare la salute dei consumatori.

Vedi scheda tecnica