Menú

Brenta

Calce da insufflaggio, grana 0,1 mm

Malta da iniezione a base di pura calce idraulica naturale, certificata secondo la norma UNI EN 459-1, pozzolana naturale e filler micronizzati.

Caratteristiche principali:

  • distribuzione granulometrica inferiore a 100 micron, permette alla boiacca di potersi distribuire omogeneamente all’interno di cavità e fessure
  • elevata fluidità, può essere facilmente iniettata permettendo un elevato grado di riempimento dei vuoti interni alla muratura
  • bassissimo contenuto di sali solubili, in fase di presa e successivo indurimento non forma efflorescenze o prodotti dannosi per i materiali preesistenti da consolidare
  • buona ritenzione d’acqua, evitare precoci ‘bruciature’ del legante a seguito di un eccessivo assorbimento d’acqua da parte del substrato
  • elevata permeabilità, non altera le caratteristiche di traspirabilità delle murature


Informazioni

Campi d'impiego

Largamente utilizzata nel settore restauro e recupero architettonico, Brenta è specifica per:

  • rinforzo strutturale di murature in mattone, tufo, pietra e miste interne ed esterne
  • iniezioni di consolidamento su murature a sacco e cavità interne
  • iniezioni di consolidamento di volte e archi

Permette di riprodurre dal punto di vista fisico, chimico e per composizione mineralogica le proprietà delle malte originali presenti negli edifici di interesse storico ed artistico.

Preparazione del supporto

Tutte le murature devono essere stuccate e sigillate per impedire la fuoriuscita del prodotto da eventuali fessure. Eseguire le perforazioni di diametro 15-20 mm ogni 20 cm, max. 50 cm. Introdurre i tubicini del diametro di circa 15 mm e stuccare (i tubicini andranno rimossi dopo l’avvenuta presa della malta da iniezione).

Se la struttura è di spessore elevato (maggiore di 50-60 cm), la perforazione e l’iniezione devono essere eseguiti su entrambi i lati della muratura. Attraverso i tubicini applicati, la struttura da consolidare deve essere bagnata accuratamente con acqua fino a rifiuto (saturazione) il giorno precedente l’inizio dei lavori, per dar modo all’acqua in eccesso di fuoriuscire ed evitare ristagni.

In presenza di affreschi, per evitare il pericolo di danneggiamenti, evitare le operazioni di bagnatura. L’iniezione della malta deve avvenire a bassa pressione mediante pompa elettrica o serbatoio a pressione muniti di manometro e/o flussimetro in modo da regolare il flusso di prodotto ed evitare colpi d’ariete.

Applicazione

Il prodotto si impasta con circa il 20-24% di acqua mediante miscelatore ad alta turbolenza o trapano munito di frusta, miscelando per circa 5 minuti fino ad ottenere una malta omogenea e priva di grumi. La malta così ottenuta risulta estremamente fluida e scorrevole e può essere iniettata a bassa pressione all’interno di cavità ed interstizi senza essere soggetta a fenomeni di separazione o segregazione.

L’applicazione deve avvenire entro 30 minuti dalla miscelazione.

Le iniezioni vanno sempre eseguite cominciando dalle più basse, procedendo poi verso le quote più alte, finché la malta fuoriesce dalla cannula superiore.

Avvertenze

Assicurarsi che il miscelatore sia perfettamente pulito; residui di malte o inerti devono essere preventivamente eliminati. Non aggiungere cemento, gesso o altri prodotti estranei. Utilizzare acqua pulita non salmastra a temperatura di circa 20-25°C. Evitare sovradosaggi di acqua che potrebbero causare separazione nel prodotto.

Applicare a temperatura non inferiore a +5°C e non superiore a +35°C con umidità relativa dell’ambiente < 75%. Non aggiungere acqua al prodotto che ha iniziato la presa.

Conservare il prodotto in luogo fresco e asciutto al riparo dagli agenti atmosferici. Il prodotto non è tossico, però la calce contenuta può causare irritazioni alla pelle ed agli occhi. Non respirare le polveri e proteggersi adeguatamente con guanti, indumenti protettivi ed occhiali.

Dati Tecnici

Applicazione

Colaggio - Intonacatrice, Pompa per massetti, Pompa per insufflaggio - Pompa per iniezione

Confezioni

kg 20

Acqua d'impasto

ca. 4-5 l per sacco

Colore

nocciola

Consumo teorico

1,35 kg/dm³

Consistenza dell'impasto

fluido

Granulometria

≤ 0,1 mm

Indurimento finale

3 mesi

Massa volumica del prodotto indurito

1,4 kg/dm³ secondo la norma EN 1015-10

Massa Volumica della malta fresca

1,6 kg/dm³ secondo la norma EN 1015-6

Resistenza a compressione

> 5 N/mm² dopo 28gg secondo la norma EN 1015-11

Resistenza ai solfati

ottima

Resistenza all'umidità

ottima

Tempo di lavorabilità

30 minuti

Punto d'infiammabilità

non infiammabile

Reazione al fuoco

classe A1 secondo la norma EN 13501-1

Vita di stoccaggio

8 mesi in luogo fresco e asciutto

Temperatura di applicazione

da +5°C a +35°C

Pallet

60 sacchi da kg 20

I dati contenuti sulle presenti schede tecniche si riferiscono a prove di laboratorio. Le indicazioni e le modalità riportate possono essere soggette a modifiche nel tempo in funzione di eventuali miglioramenti delle tecnologie produttive. L'applicazione dei prodotti ha luogo al di fuori del nostro controllo non potendo intervenire direttamente sulle condizioni dei cantieri e sull’esecuzione dei lavori. Tutte le indicazioni sono di carattere generale, non vincolano in alcun modo la nostra azienda e pertanto la responsabilità ricade esclusivamente sul cliente. Si consiglia una prova preventiva del prodotto al fine di verificarne l’idoneità all’impiego previsto. Il servizio tecnico è a disposizione per fornire informazioni aggiuntive.